LIFE CYCLE ASSESSMENT (LCA)

servizi-agrosistemi-life-cycle-assessment-lca

Cos'è

LCA è l’acronimo di Life Cycle Assessment (Valutazione del Ciclo di Vita).

Essa  è uno strumento utilizzato per analizzare l’impatto ambientale di un prodotto, di un’attività o di un processo lungo tutte le fasi del ciclo di vita, attraverso la quantificazione dell’utilizzo delle risorse (gli “input” come energia, materie prime, acqua) e delle emissioni nell’ambiente (“immissioni” nell’aria, nell’acqua e nel suolo) associate al sistema oggetto di valutazione.

Quando si decide di effettuare l’analisi LCA di un prodotto, bisogna innanzitutto identificare i processi coinvolti nel ciclo di vita di ciascun componente del prodotto e del suo packaging. Generalmente, l’analisi considera:

  • Estrazione e fornitura materie prime
  • Produzione
  • Imballaggio
  • Trasporto dal sito di produzione al punto vendita
  • Utilizzo
  • Smaltimento del prodotto e del packaging

A cosa serve

Studiando nel dettaglio ogni aspetto relativo a ciascun componente del prodotto, la LCA permette di sviscerare la complessità dell’intero ciclo di vita, permettendo così di individuare quali sono le fasi maggiormente impattanti e che necessitano di interventi.

La LCA, quindi, può essere considerata una guida per il miglioramento dei prodotti esistenti e per la creazione di nuovi.
Inoltre, i risultati della LCA possono essere utilizzati per confrontare prodotti simili oppure diversi ma con la stessa funzione, per richiedere certificazioni ambientali e per comunicare la prestazione ambientale del prodotto.

Hai bisogno di maggiori informazioni?

Contattaci ed un nostro consulente ti risponderà in tempi brevi

A chi si rivolge

Tale certificazione si rivolge a tutte le tipologie di organizzazioni, Profit e no- Profit.

Come ottenerla

L’analisi del ciclo di vita – secondo quando espresso dalle norme ISO 14040/14044 – si svolge attraverso quattro fasi:

  • definizione degli obiettivi e campo di applicazione: vengono definite gli obiettivi dello studio, l’unità funzionale (misura o quantità di prodotto presa come riferimento per l’analisi dell’impatto), i confini del sistema (ampiezza del sistema considerato);
  • inventario: è la fase in cui vengono quantificati gli input e le relative emissioni, per ciascuna fase del ciclo di vita;
  • valutazione degli impatti: le informazioni ottenute durante la fase di inventario vengono classificate ed aggregate nelle diverse categorie di impatto;
  • interpretazione dei risultati: le informazioni e i risultati ottenuti vengono interpretati, per poi tradursi in raccomandazioni e interventi per la riduzione dell’impatto ambientale.

Il consulente accompagna l’Azienda seguendola fino al completamento dello studio e alla sua validazione da parte degli organismi preposti.

Servizi correlati

CARBON FOOT PRINT (CFP)

Carbon footprint è una misura che esprime il totale delle emissioni di gas ad effetto serra associate direttamente o indirettamente ad un prodotto, ad un servizio o ad una Organizzazione.

leggi altro
WATER FOOT PRINT (WFP)

L’impronta idrica è un indicatore multidimensionale che quantifica i potenziali impatti ambientali legati all’acqua.

leggi altro
LIFE CYCLE ASSESSMENT (LCA)

LCA è uno strumento utilizzato per analizzare l’impatto ambientale di un prodotto, di un’attività o di un processo lungo tutte le fasi del ciclo di vita.

leggi altro
ENVIRONMENTAL PRODUCT DECLARATION – EPD (DAP)

La Dichiarazione Ambientale di Prodotto è uno schema di certificazione volontaria di prodotto, nato in Svezia ma di valenza internazionale, sviluppato in applicazione della ISO 14025.

leggi altro

Vuoi ricevere maggiori informazioni?